Gruppo Perseveranza

IL CAMMINO DI PERSEVERANZA

Ogni Giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00- Presso le sale dell’oratorio

L’uomo contemporaneo ascolta più volentieri i testimoni che i maestri, o, se ascolta i maestri, lo fa perché sono dei testimoni.

Questa frase di Paolo VI guida il cammino di Perseveranza dei ragazzini di V elementare della nostra Parrocchia.

Tutti sono capaci di parlare, commentare, giudicare. Testimone, invece, è colui che impegna se stesso, la sua parola, la sua vita su quello che dice.

Il Testimone si fa carico di quello che afferma, anzi di quello che vive.

In greco testimone è martys;  testimonianza è martyrion; martire è il testimone.

Nella cristianità la parola martire indica colui che ha sacrificato la propria vita nel nome di Cristo

Gli apostoli sono i primi “testimoni”, quelli che hanno visto, per esperienza propria, la vita, la morte e la resurrezione di Cristo. Gesù stesso chiede loro:  “mi sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samarìa e fino agli estremi confini della terra” (At 1,8).

Il sacrificio e la Resurrezione di Gesù ci “passano il testimone” e noi, come atleti in una staffetta,

siamo invitati a condurre la nostra gara.  «Mi sarete testimoni… fino ai confini della terra»

Per questo, nell’anno di “passaggio” tra la Comunione e l’inizio della catechesi della Cresima si propongono ai ragazzi di quinta elementare alcune figure di Santi che possano ispirarci nella vita di Fede.

Si tratta di  ragazzini svegli e intelligenti, che hanno già ricevuto l’Eucarestia e vogliono fare un balzo in avanti nella vita di Fede.

Abbiamo scelto Santi giovani, come San Domenico Savio, oppure Santi nel diciannovesimo secolo, come Pier Giorgio Frassati e Giovanna Beretta Molla, per far sentire ai ragazzi che non esiste un’epoca di santità lontana nel tempo, ma che tutti siamo chiamati, anche oggi, a dare la vita per Gesù.

Vengono studiati e scoperti anche i santi Patroni della nostra Parrocchia e i santi di cui portiamo il nome, per avere un amico in più da invocare in cielo.

Due momenti forti che si organizzano nell’arco dell’anno restano memorabili: i cosiddetti Pigiama Party in Oratorio. Si rimane a dormire il sabato sera nelle aule di catechismo, con il sacco a pelo, e prima, nel pomeriggio, si proietta un film sulla vita di un Santo. Le mamme preparano la cena, si prega compieta e …. Tutti a letto! (più o meno)

I ragazzi del dopo cresima sono con noi, nell’animazione della Notte da Leoni!!!

La mattina della domenica, dopo le lodi e colazione (preparata dai papà, che portano i cornetti!!!) , la Santa Messa è animata con un entusiasmo ed una energia mai viste!!!

Anche la visita alle Basiliche romane di alcuni Santi martiri dei primi secoli restano impresse nella mente: Santa Cecilia, San Lorenzo …

E’ un percorso coinvolgente, davvero da non perdere!

 

Traduttore

Liturgia del Giorno

Dove siamo

Click to open a larger map

Clicca per ingrandire